Il Comune di Riposto affronta la problematica della gestione integrata dei rifiuti affidando i servizi di igiene urbana ad un unico gestore che per sette anni ne dovrà garantire l’efficienza e l’efficacia. Nel periodo compreso tra il 2016 ed il 2023 l’Ente introdurrà gradualmente sul territorio comunale il sistema di raccolta “porta a porta”, del tutto domiciliare con rimozione dei contenitori stradali e contestuale personalizzazione del servizio, ripristinerà il Centro Comunale di Raccolta ed introdurrà le Oasi Ecologiche: questi sistemi consentiranno di premiare il conferimento volontario degli utenti che potranno raccogliere punti che si tradurranno in sconti in bolletta ed in acquisti presso il Mercato del Riuso.

Le predette modalità di raccolta, inoltre, consentiranno, con la collaborazione dei cittadini, unici veri attori di questo importante processo di cambiamento, di raggiungere ed ampiamente superare (ed è ciò che si auspica) l’obiettivo del 65% stabilito dalla normativa nazionale in materia di rifiuti. A tal fine, infatti, si procederà ad attivare molteplici iniziative di prevenzione e riduzione dei rifiuti che prevederanno il coinvolgimento responsabile dei cittadini, della grande distribuzione organizzata, delle attività economiche in generale e degli Istituti scolastici.

L’Amministrazione Comunale e la Ditta che gestirà il servizio, intendono agire su più fronti, per poter creare delle sinergie positive nel sistema di produzione dei rifiuti tra i vari attori ed i vari livelli di azione.

«Non abbiamo dubbi – afferma il Sindaco – che saranno proprio i cittadini a condurci alla vittoria di questa importante ed ambiziosa sfida. Per questo saremo vicini a quelli più virtuosi, richiamando al proprio dovere i più distratti operando un controllo più marcato ed incisivo anche al momento del ritiro dei rifiuti».

«Stiamo serratamente lavorando – prosegue l’Assessore all’ Ambiente – affinché questa attività rappresenti la vigilia di una vera e propria svolta capace di cambiare le nostra abitudini per sempre, procurando innumerevoli benefici a noi, ai nostri figli ed all’ ambiente in cui viviamo».

L’Assessore all’ambiente Avv. Paola Emanuele                                              Il Sindaco Dott. Enzo Caragliano